GESUALDO DI VENOSA (1560-1613)

Madrigale. Genova, 1613. Band 2
Obra completa de Gesualdo di Venosa: Partitura delli sei libri de´Madrigali a cinque voci. Genova, 1613. Madrigales Vol. 2.
Edición a cargo de W. Weismann. Partitura general.
CONTENIDO

Al l'apparir di quelle luci ardenti
Candida man
Caro, amoroso neo
Che sentir deve il petto mio
Dalle odorate spoglie
E quella arpa felice
Hai rotto e sciolto e spento
In più leggiadro velo
Ma se avverrà ch'io moia
Ma se tale hà costei
Nè tien face o saetta
Non è, questa la mano
Non mai non cangerò
Non mi toglia il ben mio
O come è gran martire
O mio soave ardore
Se così dolce è il duolo
Sento che nel partire
Se per lieve ferita
Se taccio, il duol s'avanza