PORTA, Enzo

Il violino nella storia. Maestri, tecniche, scuole.

Torino, 2000. 330pp.

Encuadernación: rústica.

Idioma: italiano.

ENZO PORTA. Il Violino nella storia. Maestri, tecniche, scuole.

Indice I

Indice

IX Prefazione

PARTE PRIMA Le Scuole violinistiche dalle origini alla fine del Settecento

3 I. Inghilterra

3 1. La riflessione teorica

10 II. Germania e Austria

10 1. La riflessione teorica

12 1.1. Leopold Mozart

26 1.2. Georg Simon Löhlein

29 III. Francia

29 1. La riflessione teorica

32 2. La didattica d’arte

35 IV. Italia

35 1. La riflessione teorica

36 1.1. Francesco Geminiani

42 1.2. Giuseppe Tartini

46 2. La didattica d’arte

47 2.1. Giuseppe Tartini

47 3. L’eccezione – Pietro Antonio Locatelli

47 3.1. Pietro Antonio Locatelli

49 3.2. Locatelli e Paganini

49 3.3. La tecnica locatelliana

49 3.3.1. Mano sinistra

53 3.3.2. L’arco

54 3.4. Conclusione

II Il violino nella storia

PARTE SECONDA Le Scuole violinistiche dall’Ottocento a oggi

59 V. Italia

59 1. La riflessione teorica

70 2. L’eccezione – Niccolò Paganini

73 3. La rinascita della scuola italiana

90 4. L’applicazione pratica

91 4.1. I metodi

93 4.2. La tecnica

99 4.2.1. La tecnica applicata

100 4.3. La didattica d’arte

104 VI. Francia

104 1. La riflessione teorica

136 2. L’applicazione pratica

136 2.1. I metodi

137 2.2. La tecnica

141 2.3. La didattica d’arte

142 3. L’eccezione – Eugène Ysaÿe

145 3.1. Il didatta

147 VII. Germania

147 1. La riflessione teorica

147 1.1. Ludwig Spohr

150 1.2. Eusebio Dworzak von Walden

150 1.2.1. La mano sinistra

151 1.2.2. L’arco

153 1.3. Joseph Joachim

160 2. L’applicazione pratica

160 2.1. I metodi

161 2.2. La tecnica pura e applicata

161 2.2.1. Otakar Sevcˇik

165 2.2.2. La tecnica applicata. Gli studi

168 2.3. La didattica d’arte

169 3. L’eccezione – Leopold Auer

175 VIII. La Scuola russa di Carl Flesch

176 1. La tecnica generale

176 1.1. Posizione del corpo

176 1.2. Braccio sinistro

176 1.3. Intonazione

177 1.4. Movimenti fondamentali della mano sinistra

177 1.5. Cambio di posizione

177 1.6. Vibrato

178 1.7. Mano sinistra

178 1.8. Braccio destro

181 1.9. La produzione del suono

182 2. La tecnica applicata e lo studio

Indice III

183 3. Lo stile

184 4. L’insegnamento

PARTE TERZA La fisiologia violinistica e gli sviluppi recenti della didattica

189 IX. La fisiologia violinistica

190 1. L’approccio scientifico

190 1.1. Friedrich Adolf Steinhausen

193 1.2. Frantisˇek Ondrˇícˇek

196 1.3. Otto Szende e Mihaly Nemessuri

197 2. Lo studio dei movimenti

197 2.1. Ward Jackson

198 2.2. Maxim Jacobsen

201 2.3. Demetrios Constantin Dounis

203 2.4. Ivan Galamian

204 3. La forza della mente

204 3.1. Alice Paskus

210 3.2. Yehudi Menuhin

211 3.3. Kato Havas

212 3.4. Dominique Hoppenot

223 X. Gli sviluppi recenti della didattica

226 Verso il superamento delle scuole violinistiche

229 NOTE AL TESTO

LETTURE

243 Incontro con Franco Gulli (Enzo Porta)

247 Le mani iperabili di Niccolò Paganini (Renzo Mantero)

251 Pierre (Marie François de Sales) Baillot (Boris Schwarz)

256 Dall’edizione italiana della “Violinschule” (Louis Spohr)

264 Da “L’arte del violino” (Carl Flesch)

269 Il concetto di “movimento” nell’insegnamento di uno strumento ad arco

(Paul Rolland)

APPENDICI

281 Albero genealogico ragionato

313 Bibliografia

327 Indice dei nomi